Sperone167 - Dalle Periferie al Centro

Il Progetto.

Art.1 LEGGE 18 APRILE 1962, N.167.

I comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti o che siano capoluoghi di provincia sono tenuti a formare un piano delle zone da destinare alla costruzione di alloggi a carattere economico o popolare, nonché alle opere e servizi complementari, urbani e sociali, ivi comprese le aree a verde pubblico.

Palermo

Lecce

2022

La comunità della cura.

“Sperone167” è un progetto, un’esperienza che nasce dalla sinergia tra l’artista siciliano Igor Scalisi Palminteri, Afea Art & Rooms struttura ricettiva ed incubatore artistico del capoluogo siciliano e l’artista salentino CHEKOS della 167/ B Street, laboratorio urbano leccese. 

L’Arte diventa connettore tra due città, quelle di Palermo e Lecce, ma anche tra due periferie quella dello Sperone e della 167 e soprattutto tra due comunità.

Igor Scalisi Palminteri ed i ragazz* dello Sperone dialogheranno con il quartiere 167 di Lecce e Chekos, dal Salento si sposterà con altrettanti ragazz* a Palermo, allo Sperone. Entrambi i gruppi porteranno in questi luoghi testimonianza dei rispettivi linguaggi artistici e della cultura dei propri territori.

La sinergia, partendo dal basso, coinvolge gli Istituti Comprensivi “SPERONE-PERTINI” di Palermo e “G. Stomeo – P. Zimbalo” di Lecce, così da rendere co-partecipi le bambine e i bambini delle aree coinvolte in alcuni tra gli interventi dei luoghi che gli stessi vivono nella quotidianità, creando un legame tra le due scuole coinvolte. La Street Art è un linguaggio artistico che garantisce fruibilità da parte della collettività: le opere create con la comunità diventano patrimonio culturale integrante del territorio.

Vi è anche la volontà della Produzione di invertire quella tendenza diffusa di valorizzare le città partendo dal centro verso le periferie, certi che occorre ripensare nuove pratiche della cura delle urgenze e bisogni delle periferie abbandonando un atteggiamento salvifico calato dall’alto.

Guarda la presentazione

 

Curatore:

Afea Art & Rooms

Esattamente tra i due Teatri, a pochi passi dal porto, dal centro storico e dalle fermate Bus che collegano con diverse destinazioni incluso l’aeroporto di Palermo e Trapani, sorge Afea Art & Rooms, una struttura ricettiva ed un incubatore artistico, perfetta sintesi di creatività ed ospitalità, di accoglienza e street art, di calore ed interattività. Soggiornare all’interno di un’opera d’arte è la proposta ricettiva di Afea dove gli ambienti sono caratterizzati da una personalità forte e avvincente con storie che si sviluppano su pareti, armadi, cuscini e oggetti d’arredamento. Ogni artista ha impresso uno stile ed un racconto, fatto di immagini, esperienze tattili e visive, culminanti in un tripudio di colori, in una formula emozionante e condivisibile attraverso un’app e l’installazione di QRCode al di fuori di ogni stanza. Gli Artisti che hanno collaborato al progetto: Solo & Diamond, Chekos, Massimo Sirelli, Igor Scalisi, Boink, Antonio Fester, Danilo Maniscalco, Francesco Collura, I mangiatori di patate, Antonio Curcio, Giovanni Lo Verso, Demetrio Di Grado, R. Marchetta e G. Spadaro della Grafimated Cartoon(Scuola del Fumetto Palermo) Fabieke, Ligama, Make, Riccardo Buonafede (Manufactury Project), ShotMcn, Davide Currao, Silvia Zacchello, Angelo Crazyone, Florinda Cerrito, Gui Zagonel e Giulia Noeyes.

SPERONE167
SPERONE167
01.

ARTE

02.

CULTURA

03.

PARTECIPAZIONE

04.

DALLE PERIFERIE AL CENTRO