Sperone167 - Dalle Periferie al Centro

Chi è Chekos

Francesco Ferreri in arte Chekos’art nato nel 1977 a Lecce, si trasferisce a Milano all’età di 13 anni, dove cresce nell’underground dei graffiti dell’old school Milanese.

Artista grafico, muralista e street artist, lavora nel campo dell’arte urbana con un deciso stile personale. I suoi lavori si possono ammirare fra quartieri delle città e lungo le strade dell’Italia, Polonia, Germania, Francia, Lussemburgo, e Spagna, e, grazie alla sua naturale esterofilia, ha dipinto anche sui muri di Xiemen (Cina), Yogyakarta (Indonesia), Tetovo (Macedonia),Tirana, Valona (Albania) e altro ancora. Partecipa attivamente a numerosi festival, mostre collettive e progetti artistici in Italia e all’estero.

I suoi murales aggrediscono i forti contrasti sociali, rappresentando “percorsi di memoria storica” – attraverso gigantografie di volti, simbolo degli spazi urbani in cui opera. Dalle icone popolari ai grandi maestri del passato, Chekos’art lascia impronte indelebili, con l’intento non solo di riqualificare le zone grigie delle città ma per comunicare con le nuove generazioni.

Fondatore della ‘Street Art South Italy’ globale piattaforma libera di street artists’, fondatore di 167B STREET, uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia, (la 167B di Lecce, noto quartiere di case popolari), si propone come centro espositivo in continua mutazione.